maranello1

Fondata nel 1979, la Effedi si è occupata della costruzione di componenti di veicoli industriali per conto terzi fino al 1988, anno della sua prima grande trasformazione. Nel 1988, infatti, realizza un suo prodotto – il Gasolone – e affronta la scena dei costruttori di veicoli commerciali italiani. Già dall’esordio sul mercato il Gasolone si è imposto per maneggevolezza e portata, ma negli anni la Effedi non ha mai cessato di curarne la parte tecnica al fine di renderlo un prodotto adatto per il settore privato (prevalentemente l’edilizia) e insostituibile per quelle aziende che operano nel campo dei servizi pubblici. Insieme al prodotto è cresciuta anche la Effedi, che nel 1994 ha acquistato uno stabilimento nell’area industriale bolognese, dove ha trasferito la Direzione Generale e Commerciale per essere più vicina ai mercati europei. Dopo soli due anni la Effedi ha reso operativa una nuova linea di assemblaggio per la produzione di una nuova versione del Gasolone, mentre nel 1999 ha inaugurato il nuovo impianto di assemblaggio di Carini, alle porte di Palermo, dove si è insediato il personale tecnico ed amministrativo.
È al 2004, invece, che risale il lancio della Maranello 4cycle, quadriciclo leggero disponibile in quattro diverse motorizzazioni: benzina, diesel, elettrica e – unica al mondo – anche “range extender”, versione che in un solo quadriciclo abbina il motore a benzina con la trazione elettrica. In sintesi, la strategia di sviluppo della Effedi, forte degli investimenti operati e dei risultati raggiunti in questi anni, indirizza l’azienda verso una crescente soddisfazione della nicchia di mercato, nazionale e internazionale, relativa ai mezzi di servizio che necessitano di minimi ingombri e di grande affidabilità. A questa si aggiunga il segmento di mercato occupato dalla Maranello 4cycle, segmento in continua evoluzione sia in Italia che all’estero.