ligier1

Guy Ligier inizia la sua carriera di pilota alla guida di una moto e nel 1960 si aggiudica il titolo di Campione di Francia. Nel 1966, Guy Ligier unico pilota Francese della Formula 1, disputa i gran premi della stagione tra con i migliori piloti dell’epoca. Nel 1968, insieme all’amico di sempre Jo Schlesser, Guy LIGIER crea una scuderia di Formula 2: i due amici ne saranno i piloti. Il 1970 è l’anno della prima partecipazione della Ligier JS21 guidata da Guy Ligier e Jean-Claude Andruet alle 24 Ore di Le Mans. Nel 1974, la Ligier JS2 vince il Giro Automobilistico di Francia.
La prima apparizione della Ligier in Formula 1 avviene nel 1976 in occasione del Gran Premio del Brasile : è l’inizio di una avvincente storia che durerà 20 anni con la partecipazione a 326 gran premi, un secondo posto al campionato Mondiale dei costruttori nel 1980, 50 podi e 9 vittorie, l’ultima della quali, nel gran premio di Monaco, con Olivier Panis, il 19 maggio 1996. Un’avventura che porterà il team a costruire più di 20 monoposto di Formula 1.
Parallelamente, Automobiles Ligier capitalizzerà su tutta questa esperienza sportiva per sviluppare delle gamme di vetture senza patente innovative, costruite con delle tecniche di fabbricazione all’avanguardia, riconosciute oggi come il nuovo standard di mercato.
Oggi Ligier è un’azienda di portata internazionale con un export che rappresenta il 70% del giro d’affari. Di fronte allo sviluppo del mercato dei veicoli per il tempo libero da usare anche fuoristrada, Automobiles Ligier amplifica la sua offerta di prodotti proponendo una gamma di quad omologati per adulti, e una gamma di miniquad.